UN COMUNE FUNGO POTREBBE FUNGERE DA VETTORE PER L'INTRODUZIONE DEI NUOVI GENI NELLE PIANTE

Un comune fungo del suolo potrebbe trovare un nuovo ruolo come versatile ed economico cavallo di battaglia delle biotecnologie. Gli scienziati dell'ARS (Agricultural Research Service) hanno brevettato il loro processo per l'uso del fungo Olpidium zoospore per trasportare nuovi geni nelle piante. Alcuni approcci di trasferimento di geni fanno affidamento su batteri in qualità di vettori del trasporto genetico. Questi operano principalmente nella famiglia delle piante che comprendono patate, tabacco e pomodori. Altri approcci di trasferimento genico richiedono strumenti costosi chiamati pistole genetiche. I ricercatori dell'ARS hanno usato Olpidium come vettore per inserire nuovi geni; questo, in qualità di vettore genetico, distribuisce i nuovi geni nelle piante all'interno di un particolare "involucro", un innocuo rivestimento esterno di un virus delle piante. Gli scienziati dicono che il fungo può dimostrarsi un utile vettore dei geni per fagioli, lattuga e altre colture. Ciò è dovuto al fatto che è un ospite naturale ampiamente diffuso dalle graminacee alle piante dalle larghe foglie.

Informazioni: Lingyu Zhang and William Langenberg, USDA-ARS Wheat, Sorghum, and Forage Research Laboratory, Lincoln, Nebraska, tel. (402) 472-3162