Edizione telematica
di

  Ambiente Risorse Salute

  2000 - 2001

Aprile  2001

Università degli studi di Padova
Dipartimento di Ingegneria idraulica, marittima, ambientale e geotecnica




Attivato il primo Corso universitario italiano sulla bonifica dei siti contaminati  

 

E’ stato attivato all'Università di Padova il primo corso in Italia interamente dedicato alla bonifica dei siti contaminati.

Il corso, rivolto agli studenti di Ingegneria per l'Ambiente ed il Territorio, risponde all'esigenza di fornire ai futuri laureati competenze specifiche su un argomento di grande rilevanza ambientale. La problematica della bonifica dei siti contaminati, infatti, calamita l'attenzione dei mondo politico, amministrativo, tecnico e scientifico e dell'opinione pubblica, sia per la vastità dei fenomeno dell'inquinamento dei suoli conseguente ad attività di diverso tipo (vecchie discariche di rifiuti, attività industriali, depositi incontrollatì_serba.toi e condutture di sostanze pericolose ecc.) e per i conseguenti rischi ambientali, sia per la indeterminatezza delle soluzioni tecniche da adottare e della loro efficacia. Sintomo di questa grande attenzione al problema è la recente emanazione dei Decreto Ministeriale n.471 dei 1999, sulla messa in sicurezza, la bonifica e il ripristino ambientale dei siti inquinati. In base al Decreto, le Regioni ed i Comuni in Italia dovranno nei prossimi anni procedere alla progettazione e realizzazione di numerosi interventi sui siti iscritti all'Anagrafe dei siti da bonificare e la richiesta di esperti nel settore adeguatamente preparati si farà sempre più pressante.

Il programma dei corso attivato a Padova, che è frequentato da trenta studenti dei 5' anno di Ingegneria, prevede una prima parte dedicata alla caratterizzazione dei siti contaminati dal punto di vista geotecnico, allo studio delle proprietà degli inquinanti, alle modalità di distribuzione e trasporto nel sottosuolo ed alle indagini preliminari agli interventi di bonifica. La seconda parte dei corso riguarderà l'esame delle più attuali tecniche di intervento e la definizione dei criteri progettuali da adottare, secondo quanto prescritto dalla Normativa, per la bonifica, la messa in sicurezza d'emergenza, la bonifica con misure di sicurezza e la messa in sicurezza permanente. Nell'ambito delle tecniche di intervento saranno considerate sia quelle di confinamento dei sito (realizzazione di diaframmi, tecniche di incapsulamento), sia quelle che prevedono il trattamento con metodi biologici o chimico‑fisici dei suolo e delle acque sotterranee contaminate.

Durante il corso saranno inoltre discussi casi di studio, relativi ad interventi di bonifica già realizzati o progettati in Italia e all'estero.

I Docenti dei corso sono il Prof. Raffaello Cossu, il Prof. Paolo Carrubba, Il Prof. Andrea Rinaldo e l'Ing. Roberto Raga, afferenti al Dipartimento di Ingegneria Idraulica, Marittima, Ambientale e Geotecnica dell'Università di Padova.

 Per informazioni: Tel +39-0498275424, fax +39-0498275446;
e-mail: poleni@idra.unipd.it
 

 

27/04/01