Ambiente Risorse Salute

Rivista e dossier del Centro Studi l'Uomo e l'Ambiente - Padova
direttore Domenico Ceravolo

Chi siamo / Home / La rivista /

Fiori per ridurre il colesterolo

Il decorativo ibisco, coltivato e usato a Taiwan, in Cina e in India come rimedio tradizionale per trattare l'ipertensione e i disturbi del fegato, potrà presto trovare il suo posto in campo farmaceutico, nella terapia per abbassare i livelli di colesterolo. Lo riportano i ricercatori di un team della Chunshan Medical University di Taiwan, sul Journal of the Science of Food and Agricolture . Il fiore contiene antiossidanti riconosciuti in grado di ridurre il pericoloso accumulo di grasso nelle arterie.
Durante lo studio, a ratti, usati come organismi modello e alimentati con estratto di ibisco, sono stati misurati i livelli di lipoproteina a bassa densità (LDL) o “colesterolo cattivo”. I ricercatori hanno riscontrato che l'estratto di ibisco riduce in modo significativo la formazione di depositi di grasso nelle arterie e i livelli di colesterolo nel sangue.
I risultati dello studio suggeriscono che l'estratto potrebbe essere utile nella prevenzione e nel trattamento di un certo numero di malattie cardiovascolari, nelle quali il colesterolo gioca un ruolo importante.

Fonte: http://www.isaa.org/

2-03-2005

torna a Indice Alimentazione