Comunicato stampa

Impianti di micro-cogenerazione con utilizzo del gas naturale
Un convegno firmato Atig e Politecnico di Milano

 Giovedì 13 ottobre 2005 presso il dipartimento di Energetica del Politecnico di Milano e davanti a numerosi partecipanti, mondo accademico e imprese si sono incontrate per fare il punto sulle prospettive delle tecnologie attualmente disponibili sul mercato e quelle più promettenti e in fase di sperimentazione avanzata, per gli impianti di micro-cogenerazione con utilizzo del gas naturale; impianti destinati alla generazione di energia elettrica congiunta alla produzione di calore e/o freddo, per utenze civili, terziarie o industriali di piccola taglia. Il seminario è risultato un importante momento di analisi sulla verifica delle prestazioni in termini energetici, ambientali, economici, anche alla luce del quadro normativo e tariffario vigente.

  L’incontro si è articolato in due momenti principali:

nel primo è stato presentato un volume curato dal professor Ennio Macchi del Dipartimento di Energetica del Politecnico di Milano dal titolo “La micro-generazione a gas naturale”, con una trattazione della complessa problematica anche dal punto di vista scientifico; nel secondo, opinion leader del settore hanno dibattuto, all’interno di una tavola rotonda dal taglio maggiormente operativo, sulle esperienze già maturate sull’argomento, prendendo in considerazione gli aspetti normativi con particolare riferimento alle modalità e alle condizioni economiche per il ritiro dell’energia elettrica, alle necessità di ulteriori approfondimenti in campo tecnologico e scientifico, ai possibili incentivi da parte delle istituzioni.

È opportuno ricordare che la collaborazione fra l’Associazione Tecnica Italiana Gas e il Politecnico di Milano per la promozione della cogenerazione nasce già dal 1992, anno in cui viene pubblicato il primo libro bianco Atig sulla cogenerazione, che affrontava, con l’ausilio di schemi, tabelle ed esempi, due importanti tematiche: come si preparano le specifiche per ordinare un impianto di cogenerazione; quale l’iter autorizzativo. Nel 1995 esce un secondo volume, dedicato a un altro tema cruciale: come eseguire lo studio di fattibilità tecnico-economica di un impianto di cogenerazione; il terzo volume è del 1997, di taglio più tecnologico, e illustra lo stato dell’arte delle varie tecnologie di cogenerazione. Il quarto e ultimo volume esce infine nel 1998 ed è dedicato proprio alla micro-cogenerazione, il tema oggetto del seminario di oggi.

Tutti e quattro i volumi sono stati ampiamente utilizzati dagli operatori del settore e hanno contribuito alla formazione della cultura tecnica, in un settore indubbiamente complesso qual è la cogenerazione, che richiede competenze a largo spettro, termodinamiche, elettrotecniche, gestionali e normative. Oggi la cogenerazione su grande scala, che utilizza quasi esclusivamente motori primi “a combustione interna” alimentati a gas naturale, quali i cicli combinati gas/vapore, le turbine a gas a recupero semplice, i motori alternativi, è una tecnologia nota e matura, con un significativo sviluppo sia nel settore industriale, sia, in minor misura, in quello civile, associato a reti di teleriscaldamento.

La collaborazione tra Atig e Politecnico ha dunque dato nel tempo buoni frutti e si concentra oggi su un tema tra i più interessanti del panorama energetico: la cogenerazione in impianti di piccola taglia, da soluzioni mono-famigliari (potenze elettriche tipiche 1-2 kW) a soluzioni di qualche decina o centinaio di kWel, appetibili per mini-reti di teleriscaldamento, condomini, terziario, piccola-media industria.

Ottobre 2005

ATIG SERVIZI Srl Via S. Salvo 1 - 20097 San Donato Milanese (MI)
Alba Fraccadori, responsabile Formazione e Comunicazione
tel.: 02 52037662; cell.: 348 7614836
Fax: 02 52037661
e-mail: alba.fraccadori@atig.it