Edizione telematica
di Ambiente Risorse Salute

Energia


"Opel Fuel Cell Marathon" attraverso l'Europa
Stabilito un nuovo record di percorrenza: il prototipo a idrogeno ha già coperto 5.474 chilometri

Darmstadt. Il lungo viaggio del prototipo HydroGen3 a celle a combustibile attraverso 14 Paesi europei ha girato la boa di metà percorso. A 23 giorni dalla partenza da Hammerfest, in Norvegia, il veicolo alimentato a idrogeno ha oggi raggiunto il quartier generale Opel di Rüsselsheim. Il presidente e amministratore delegato di Opel Carl-Peter Forster ha dato personalmente il benvenuto al “maratoneta” ed ai suoi piloti davanti all'Università di Darmstadt: “Il fatto che HydroGen3 abbia finora superato senza problemi tutte le sollecitazioni e gli sforzi cui è stata sottoposta dimostra che General Motors e Opel sono sulla giusta strada per lo sviluppo di veicoli a fuel cell da vendere al pubblico” ha affermato Forster.

Con 5.474 chilometri finora percorsi, HydroGen3 ha stabilito il nuovo record sulla distanza per autoveicoli a fuel cell. Adesso è l'auto ad idrogeno con celle a combustibile che ha percorso la maggiore distanza in un'unica occasione.

Un gruppo di giornalisti europei ed americani guiderà questo prototipo, realizzato sulla base di Opel Zafira, durante i 10.000 chilometri di GM Opel Fuel Cell Marathon. La prova si concluderà il 10 Giugno nei pressi di Lisbona, a Cabo da Roca, il punto più ad ovest del continente europeo. Per Arne Gottmann della rivista tedesca AutoBild, che è uno dei 15 piloti che hanno partecipato fin qui alla prova, l'esperimento ha già rappresentato un grande successo. ”Dopo 1.013 chilometri con questo veicolo a fuel cell posso solamente dire: facciamolo arrivare questo futuro!” ha detto.

In occasione della sosta a Darmstadt, nei pressi del centro di sviluppo fuel cell di GM Fuel Cell Activities (GM FCA) di Mainz-Kastel, il veicolo è stato sottoposto ad un'analisi approfondita e gli ingegneri hanno sostituito alcune parti, incluso lo stack (ovvero il gruppo di pile a combustibile). “Durante la prima metà della maratona, HydroGen 3 è stata portata al limite in molteplici occasioni e ha affrontato enormi cambiamenti climatici, nonchè condizioni stradali e di guida fra le più disparate. Siamo molto orgogliosi che non ci siano stati problemi che abbiano portato ad un insuccesso” afferma Udo Winter, capo-ingegnere di GM FCA.

“Con questa dura prova di utilizzo quotidiano, stiamo acquisendo un molte informazioni che non potevano essere ottenute con la simulazione in laboratorio. Abbiamo cominciato la prova con uno stack già sperimentato nel centro prove, in modo da assicurare ottenere il maggior numero possibile di informazioni confrontando i risultati di laboratorio e quelli su strada. Questo è esattamente il tipo di esperienza che avevamo sperato di fare con la maratona”.

A questo punto gli ingegneri sono fiduciosi che HydroGen3 possa completare in maniera impeccabile la seconda metà della maratona. Il prototipo deve ancora attraversare Svizzera, Austria, Italia, Francia, Spagna e Portogallo. ”È una parte impegnativa del percorso” dice Bernd Zerbe, ingegnere della FCA responsabile dei collaudi e della verifica del veicolo: “La seconda metà sarà particolarmente interessante perché prevede tappe di montagna e temperature esterne molto più elevate”.

Questa particolarissima Zafira a idrogeno è alimentata da un motore elettrico di 82 CV (60 kW) la cui energia elettrica è fornita da fuel cell. Accelera da 0 a 100 km/h in circa 16 secondi e raggiunge una velocità massima di 160 km/h con 5 persone a bordo. Una stazione di rifornimento mobile Linde provvede al rifornimento di idrogeno durante la Maratona.

In occasione della GM Opel Fuel Cell Marathon, è stato creato appositamente il sito internet www.marathon.gm.com che registra un crescente numero di contatti con all'aumentare della distanza percorsa. Il diario online curato da AutoBild, nonchè foto e video aggiornati permettono di seguire costantemente l'evolversi della maratona. I visitatori vi trovano anche ogni sorta di informazione sulla tecnologia che sta dietro la HydroGen3 ed il tema della propulsione ad idrogeno. L'interesso del sito è confermato da oltre 10.000 cosiddetti “visitatori unici” connessi ogni giorno.


General Motors Corporation (NYSE: GM), il più grande produttore mondiale di autoveicoli ha più di 325.000 dipendenti in tutto il mondo. Fondata nel 1908, è leader nelle vendite a partire dal 1931. Oggi GM ha attività di produzione in 32 Paesi. I suoi veicoli sono venduti in 192 Paesi. Nel 2003 GM ha venduto circa 8,6 milioni di automobili e veicoli industriali, il 15% circa dell'intero mercato automobilistico mondiale. Dipendenti GM di tutto il mondo sono impegnati in tutto nel settore fuel cell: GM Fuel Cell Activities (FCA) conta 600 impiegati negli Stati Uniti, in Giappone ed in Germania. Maggiori informazioni su GM e Opel si possono trovare nel sito internet www.gm.com oppure www.opel.com


Per maggiori informazioni su Opel Fuel Cell Marathon - powered by GM, visitate il sito http://www.marathon.gm.com/ .

Per altre informazioni
> AD MIRABILIA Relazioni Pubbliche e Comunicazione
Manuela Lubrano – Francesca Corelli Grappadelli;
Tel. 02-438219.1. E- Mail press@admirabilia.it

> GENERAL MOTORS
Luca M. Apollonj Ghetti,Direttore Relazioni Esterne GM Italia
Tel. 06-54653170; e-mail: luca.apollonj.ghetti@it.opel.com

> Karin Kirchner, Ph.D. Manager, Product Public Relations GM Europe
Phone: +41-1-828-2518. E-Mail: Karin.Kirchner@ch.gm.com

27-05-2004