Archivio della Newsletter
Newsletter Energia
Anno 2 n. 13 del 2006
 
 

Sempre incollati al sedile dell'auto
Inchiesta su usi e costumi degli italiani al volante: fiducia all'idrogeno, poca all'auto elettrica. Farsi notare sul proprio SUV sembra più importante che contenere i consumi... [leggi]

 

 

Comune di Padova

Provincia di Padova

ANCI VENETO

ANCI SA

Coldiretti Padova


Confagricoltura
Padova

Confederazione
italiana Agricoltori

Confederazione Nazionale
Artigianato

Federconsumatori
di Padova

 


Batteria di plastica al pari di 100 tradizionali
Un dispositivo piccolo e flessibile in cui il materiale conducente è la plastica. Un ibrido tra batteria e condensatore con prestazioni che destano anche l’interesse della Nasa ... [leggi]


La sfida di Virgin per proteggere il clima
Il fondatore dell'impero Virgin rende nota la nuova sfida che lo impegnerà nel prossimo decennio: lo sviluppo del settore biocombustibili. E questo è solo l'inizio... [leggi]


75 Migliora l'arte di produrre energia dal sole
Quanti modi per convertire l'energia solare in elettrica! Imitazione del processo fotosintetico, cristallizzazione delle celle, inclusione di nanotubi di carbonio... [leggi]


Carburante dalla CO2. Ipotesi... non marziana
Sintesi di combustibili a partire da anidride carbonica. Il progetto europeo ELCAT studia come sfruttare le proprietà di nanotubi di carbonio per produrre idrocarburi superiori... [leggi]


75 H2 per autotrazione: norme di sicurezza
Pubblicato il decreto che regola realizzazione ed esercizio di impianti di distribuzione di idrogeno per autotrazione. Regola numero uno, rispettare gli obblighi di sicurezza... [leggi]


75Liguria, “scambio sul posto” per le rinnovabili
La Regione Liguria ha pubblicato un bando volto a favorire l'autoproduzione di energia elettrica da parte degli enti pubblici, per mezzo di piccoli impianti alimentati da fonti rinnovabili... [leggi]


LIBERI DI SCEGLIERE?
Gli autori, Biancardi e Fortini, conducono un'attenta ricerca nel settore energetico italiano e nelle sue infrastrutture, analizzando il processo di liberalizzazione nel nostro paese nei settori caratterizzati fino a qualche anno fa da monopoli
... [leggi]


“DIRE & FARE nel nord est®”
A Rovigo, dal 5 al 7 ottobre, una rassegna sulle Attività innovative e sulla Qualità della Pubblica Amministrazione locale con l'assegnazione di Oscar ai migliori progetti ... [leggi]


Eventi in casa e fuori porta
Una selezione di convegni, seminari, fiere e appuntamenti per conoscere lo stato dell’arte in tema di efficienza, risparmio, fonti rinnovabili, politiche energetiche... [leggi]


 

Anno 2, numero 13, registrazione n. 2033 del 5.7.2006 del Tribunale di Padova
Edizione e redazione a cura del Centro Studi l'Uomo e l'Ambiente, Via G. Eremitano 24, 35138
Padova, tel. 049 8759622, fax 049 8761945, e-mail scienzaegoverno@scienzaegoverno.org
Direttore responsabile: Franco Spelzini
Comitato scientifico: prof. ing. Alberto Mirandola, università di Padova; prof. ing. Maurizio Fauri , università di Trento.
Testi e documenti disponibili nella newsletter "Facciamo tutti la nostra parte!" sono riproducibili citando la fonte.
Il Centro Studi l’Uomo e l’Ambiente, editore di "Ambiente Risorse Salute" e della newsletter "Facciamo tutti la nostra parte!" e titolare del trattamento dei dati, dichiara che gli indirizzi di posta elettronica dei destinatari sono utilizzati esclusivamente per l’invio di informazioni non commerciali. I dati trattati sono stati forniti dai destinatari che si sono iscritti volontariamente dal sito www.scienzaegoverno.org, ovvero sono stati tratti da elenchi o annuari pubblici, nei limiti previsti dalla vigente normativa.
In ogni caso tali dati non saranno usati per l’invio di messaggi promozionali né saranno ceduti a terzi.
Per consultare, correggere, integrare, modificare o chiedere la cancellazione dei dati utilizzati per l’invio della newsletter è sufficiente inviare una mail con la propria richiesta indirizzata a: scienzaegoverno@scienzaegoverno.org.

Conformemente alla direttiva europea sulle comunicazioni on-line (direttiva 2000/31/CE), per non ricevere ulteriori invii della newsletter utilizzare il seguente link:
" Facciamo tutti la nostra parte! "